Commissione Apprendistato

Commissione Apprendistato

La formazione per l’acquisizione delle competenze tecnico-professionali e specialistiche degli apprendisti è disciplinata dalla Contrattazione collettiva.
Lo scorso 14 maggio 2012 le Parti Sociali, stipulanti il CCNL Industria Turistica, hanno firmato l’Accordo per la disciplina dell’apprendistato ai sensi del decreto legislativo 14 settembre 2011 n.167.
Secondo quanto previsto dal CCNL Industria Turistica, all’interno dell’EBIT è stata istituita la Commissione Bilaterale per l’Apprendistato alla quale le aziende che intendano assumere giovani con il contratto di apprendistato professionalizzante ed usufruire delle agevolazioni contributive previste, possono rivolgersi per chiedere la validazione del Piano Formativo Individuale ed il rilascio del Parere di Conformità.
Attraverso questi percorsi di formazione, che si svolgeranno con la supervisione in tutor aziendale qualificato, l’apprendista conseguirà la qualificazione finale prevista dal contratto stipulato con l’azienda.
Per richiedere il Parere di conformità sul Piano Formativo Individuale alla Commissione per l’Apprendistato è necessario compilare, in ogni loro parte, i seguenti moduli:

Le qualifiche professionali di interesse e le relative competenze sono descritte nei Profili formativi allegati al CCNL Industria Turistica.

I documenti correttamente compilati dovranno essere inviati:
– a mezzo posta certificata all’indirizzo  turismo@pec.ebitsardegna.it
– per raccomandata all’indirizzo
EBIT Sardegna
Piazza Deffenu 9
09125 Cagliari
.

Ai fini del rilascio del parere di conformità, la Commissione è tenuta alla verifica della congruità del rapporto numerico fra apprendisti e lavoratori specializzati e qualificati a seguito di dichiarazione di responsabilità dell’azienda, della ammissibilità del livello contrattuale di inquadramento, del rispetto della percentuale di conferma prevista da qualsiasi previsione contrattuale in materia.
Ove la Commissione non si esprima nel termine di 15 giorni dal ricevimento della richiesta del datore di lavoro, questa si intenderà accolta (silenzio-assenso).